non è un tributo incondizionato a una figura di culto perseguitata dal destino, e neppure l’ennesima inchiesta mirata a far luce su una vicenda finita in tragedia. Attraverso materiali d’archivio pubblici e privati e conversazioni intime e toccanti con i familiari, l’allenatore, gli amici più cari, “Il migliore” ripercorre la vita di un grande ciclista sullo sfondo della sua Cesenatico. Un ritratto che restituisce vitalità e dignità a un’icona che è stata calpestata.